Divanetti Design: la qualità a portata di tutti

By | maggio 10, 2017
Regalati uno dei nostri Divanetti Design a Due Posti

I divanetti design sono sempre più presenti nell’arredo domestico e non più visti esclusivamente come arredi di sale d’aspetto o locali commerciali.
I divani tradizionali, i protagonisti indiscussi dei salotti e soggiorni, hanno dimensioni tali da accogliere almeno due o tre sedute standard. Si tratta di un arredo irrinunciabile e che deve essere confortevole e poter accogliere anche gli ospiti, mentre i divanetti hanno innanzitutto misure più ridotte e sono sempre stati considerati un accessorio “in più”.
Nell’immaginario comune questi divanetti sono marginali e non parte integrante dell’arredamento e dell’ambiente casalingo, sono piccoli e spesso scomodi, sono come delle sedute di fortuna.
Negli ultimi anni però il design ha dato il suo contributo, trasformando i divanetti in veri elementi d’arredo domestico. Spesso parte integrante dello stile e della collezione proposta da svariati marchi, i divanetti design sono quegli elementi da aggiungere per creare armonia nell’ambiente, per ottimizzare gli spazi e creare pendant seguendo un mood preciso.
Spesso capita di avere spazi inutilizzati in casa, o usati male così da rendere poco fruibile e funzionale l’assetto interno. In questo caso i divanetti design diventano fondamentali. Le infinite forme e dimensioni presenti in commercio consentono di creare angoli davvero scenografici, sempre senza rinunciare all’utilità, ormai focus importante per tutti i designer ed arredatori di interni.
Le riviste e le fiere di settore offrono spunti interessanti e realizzabili nelle case di ognuno, divanetti di alta fascia o pezzi che hanno fatto la storia del design mondiale, modelli stravaganti o molto classici, sapientemente mixati in un arredo tradizionale e tipicamente italiano.
Alcuni arredatori partono addirittura dallo specifico modello di divanetto design per costruire attorno l’intero arredo della stanza o della casa.
Qualsiasi sia la singola visione di arredo, di stile abitativo e di budget, i divanetti design sono una grandiosa scoperta, un arredo utile e di grande impatto visivo, capace di personalizzare, di trasformare, di ammodernare e di stupire.

Divanetti design: i modelli evergreen

Per divanetti si intendono dei divani di modeste dimensioni, sia in fatto di profondità che di larghezza. Le sedute infatti saranno meno ampie rispetto ai classici modelli di divani, quelli che abbiamo nei nostri soggiorni. Questo anche perché la funzione è differente.
In via generale si potranno trovare divanetti design che partono da una profondità minima di circa 50/60 cm ed una larghezza minima di circa 120/130 cm.
Moltissimi modelli hanno fatto la storia del design mondiale. Quelli a due posti sono tuttora i più gettonati, con piedini in legno e con sedute comode ed imbottite come il modello canapè, da sempre considerato immancabile mobile da salotto nelle dimore dei nobili.
La famosa e conturbante dormeuse è un altro modello evergreen di divano, che ha fatto la storia e che continua ad essere rivisitato dai designer, proprio perché funzionale ed esteticamente intramontabile. La dormeuse è una specie di sofà che però ha un unico bracciolo laterale e lo schienale obliquo, che parte cioè alto e si riduce man mano in altezza. Su questo modello sono state create versioni divano-letto, o veri e propri divani di ampie dimensioni. I divanetti design in stile dormeuse sono molto apprezzati, specie nelle stanze lussuose o negli alberghi di lusso. Ne esistono però di versioni più moderne, con rivestimenti anche in denim, in neoprene o tessuti tecnici che conferiscono un aspetto casual e più easy.
Il divano detto sultana è un’altra base dalla quale sono nate molte versioni di grande bellezza. Questa tipologia prevede forme tondeggianti e struttura poggiante direttamente a terra, con piedini non visibili. Questo modello ricorda le sedute dei sultani appunto, quasi dei troni pomposi e realizzati con costose ed opulente stoffe. Velluti, sete e dettagli preziosi a sottolineare il massimo del comfort della seduta. Per i designer è stata una sfida rendere questo modello di dimensioni davvero ridotte e coniugare l’idea di autentico relax a linee stravaganti e rivestimenti moderni. Questo modello, seppur rivisitato, esprime sempre grande calore e sontuosità, per questo è tra i divanetti design più apprezzati ed ugualmente scelti per ambienti domestici e commerciali.

Divanetti design a portata di tutti

Quando si pensa a dei pezzi di design si crede che siano arredi o complementi costosissimi ed alla portata di pochi. Un tempo era così, ma ora grazie alla possibilità di acquistare direttamente dalle fabbriche, si può godere di alta qualità ad un prezzo davvero vantaggioso, abbattendo semplicemente i costi di filiera.
Portare in casa, o nei propri ambienti degli arredi di qualità è un vantaggio anche per la salute. Spesso purtroppo si sottovaluta questo importante aspetto. Molti arredi sono costruiti con materiali di scarsa qualità, come tinture dannose per la salute e che rilasciano nell’aria particelle potenzialmente pericolose. Quando si spende davvero poco per un arredo bisogna accertarsi che non sia stato realizzato con sostanze di dubbia provenienza, o con scarti pericolosi di lavorazione.
Scegliere degli arredi di qualità, certificati e garantiti, porterà benefici economici perché dureranno nel tempo restando belli come appena comprati, sulla salute perché non dannosi ed anche sull’umore perché belli e di ottima fattura.
Arredare con qualità aumenterà il valore dell’immobile, perfetto se dovete affittare o vendere. Se beneficerete della rottamazione per l’acquisto di un nuovo divanetto questo vi sarà ben pagato, oppure se lo vorrete vendere troverete sicuramente un acquirente che lo acquisterà a prezzo idoneo, perché appunto di alta qualità.
I vantaggi sono davvero molteplici, la resa scenica anche. Davvero non esiste alcun impedimento per non scegliere i divanetti design per qualsiasi stanza della vostra dimora, del vostro ufficio o della vostra attività commerciale.

Come arredare con i divanetti design

Arredare con i divanetti design è molto gratificante. Si potranno rimodernare facilmente gli spazi, creare zone relax, zone lettura o angoli funzionali dove prima regnava il caos e non un’identità specifica dello spazio.
Specialmente i giovani scelgono i divanetti design al posto del classico ed ampio divano da sistemare nel salotto. Questo perché sono spesso fuori casa e viene sfruttato solo una o massimo due ore alla sera. È una scelta sensata, ma appunto da valutare in base alle vostre specifiche esigenze ed abitudini. In questo caso il modello sarà da abbinare al resto dell’arredo e data l’infinità di scelta sul mercato sarà impossibile non trovare il modello giusto.
Esistono poi molte aziende che consentono di personalizzare qualsiasi arredo, anche a prezzi accessibili. Basterà scegliere il rivestimento, la tipologia di piedini ad esempio, la grandezza, ecc.
Un altro uso frequente dei divanetti design è negli angoli, nelle zone considerate di passaggio e che non hanno una funzione specifica nella distribuzione degli spazi abitativi.
Un esempio sono gli ingressi, dove oltre ad un attaccapanni rimane un ampio angolo vuoto e dismesso, che ha in realtà ottimo potenziale e per questo andrà ben sfruttato.  Sistemare proprio qui un piccolo divano darà in primis carattere, e poi si potranno sistemare sotto delle scatole porta tutto, ovviamente scelte ad hoc e che non facciano sembrare l’angolo un deposito. Si potrà posizionare sopra il cuscino del cucciolo, così da creare una nicchia solo per lui, da tenere ovviamente ben pulita ed in ordine. O ancora il divano all’ingresso verrà utilizzato dai bimbi che aspetteranno di uscire per andare a scuola, dove ricontrollare se nello zaino c’è tutto l’occorrente per la giornata. Gli utilizzi sono davvero infiniti e dipendono dalla routine e dalle abitudini di ognuno. I divanetti design sono indubbiamente versatili e molto funzionali.
Anche la stanza da bagno può accogliere i divanetti design, ovviamente quei modelli realizzati con rivestimenti impermeabili e specifici, oppure completamente costruiti in materiale plastico e tecnologico. Si utilizzeranno come seduta ideale dopo la doccia o il bagno, per ricreare un angolo SPA per rilassarsi o per mettersi la crema, per prendersi cura del proprio corpo sfruttando la comodità del divanetto.
In particolar modo invece, i modelli simil dormeuse sono protagonisti delle stanze con cabina armadio, che diventano veri salotti dove provare abiti e magari accogliere le amiche. I divanetti design in questo caso sono molto funzionali, utili per poggiare i vestiti al posto di un servo-muto classico, ideali per sedersi e mettersi le scarpe, o semplicemente come piano d’appoggio. Hanno però anche un grande effetto scenico, in quanto sono in grado di sottolineare lo stile proprio della stanza, rendendola a piacere elegante e lussuosa. Un esempio il divanetto in capitonnè, magari in pelle o velluto. In alternativa possono essere moderni e realizzati con forme e colori contemporanei, perfetti per le stanze dei ragazzi giovani.
Un’altra soluzione versatile e molto originale è scegliere due o tre divanetti design, oppure uno solo e due poltrone ad esempio, e creare una composizione che ricorda un classico divano di ampie dimensioni. Non esiste una regola ma si consiglia di abbinare poltrone o divanetti per colore e forma, meglio ancora se si opta per più pezzi della stessa collezione d’arredo. Questa soluzione è creativa e perfetta per piccoli ambienti, così da sembrare più ampi grazie alla disposizione tipica dei soggiorni ariosi, con divano e poltrone abbinati e protagonisti della stanza.
I divanetti design sono anche molto apprezzati nell’arredo degli spazi esterni, come le verande, il patio, il giardino, l’area piscina, ecc. Esistono anche modelli in rattan sintetico o altri materiali studiati appositamente per resistere all’esterno ed alle intemperie senza rovinarsi. Anche questi modelli di divanetti design sono proposti in molteplici forme, dimensioni e stili, scelti da chiunque voglia sfruttare al meglio anche l’esterno della casa, dando un tocco innovativo o classico, senza rinunciare alla qualità ed all’estetica.
Le dimensioni ridotte, proprie dei divanetti design consentono anche una maggior semplicità di trasporto. Alcuni modelli infatti, sono talmente leggeri da poter essere spostati alzandoli completamente da terra, da chiunque e senza sforzi.
I divanetti design non sono necessariamente arredi stravaganti e adatti solo ad artisti ed amatori del genere, ma al contrario sono realizzati in qualsiasi stile esistente, perfetti per anche per case classiche e vintage, rustiche o country chic, shabby, moderne, minimal, eclettiche, ecc.
I divanetti design sono considerati dei veri jolly nell’arredo, amati da tutti e capaci di accontentare qualsiasi esigenza, target, budget e dimensione.

Come scegliere lo stile più adatto per arredare casa? clicca per leggere l’articolo 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *