Cucine Componibili Piccole: eccezionali per ottimizzare gli spazi

By | giugno 21, 2017
Personalizza la tua Cucina Componibile Piccola e funzionale

Le cucine componibili piccole sono una soluzione davvero ottima per le stanze che presentano una metratura ridotta: composizioni di questo tipo infatti sono in grado di garantire comfort, funzionalità e bellezza estetica pur avendo un ingombro davvero esiguo.
Queste particolari cucine stanno riscuotendo un successo davvero importante sul mercato, e ciò non desta stupore: sempre più spesso le abitazioni moderne hanno delle metrature tutt’altro che ampie, di conseguenza è importantissimo riuscire a sfruttare al meglio ogni singolo metro quadro a disposizione.
Parallelamente a questo va considerato anche che le cucine piccole sono sempre più gettonate anche per quanto riguarda le stanze grandi, o comunque delle stanze in cui non vi è l’impellente esigenza di ottimizzare lo spazio a disposizione.
Le cucine piccole infatti si fanno apprezzare per la loro compattezza e per la loro grande funzionalità, quindi anche in un ambiente dalle dimensioni medie o grandi possono rappresentare una scelta ottima consentendo così di sfruttare gli spazi restanti in modo diverso, ad esempio prevedendo dei divani, delle poltrone e elementi d’arredo tipici delle zone Living al fine di rendere la cucina più abitabile, più confortevole.
Le cucine componibili piccole meritano di essere considerate molto speciali non solo per le loro dimensioni contenute, ma anche appunto per il fatto di essere componibili.

Che cosa si intende per cucina componibile? Qual’è la tipologia più adatta?

Le cucine componibili sono delle cucine modulari, delle cucine composte da più elementi che si possono combinare tra loro a piacimento non solo in relazione alle proprie preferenze estetiche, ma anche in rapporto alle dimensioni e alle caratteristiche della stanza presso cui vengono installate.
Questo è senza dubbio un grande punto di forza, nonché una caratteristica utilissima per gli ambienti dalla metratura contenuta: i consumatori gradiscono non poco la possibilità di strutturare la propria cucina modulare a piacimento, e questa caratteristica è appunto molto coerente con l’esigenza tipicamente contemporanea di sfruttare al meglio gli spazi limitati.
Sempre più aziende del settore stanno scegliendo di proporre, all’interno delle proprie collezioni, delle cucine modulari piccole, e tutto lascia immaginare che modelli di questo tipo diverranno sempre più diffusi nel futuro più prossimo.
Il mondo delle cucine componibili piccole è davvero molto variegato, e include diversi modelli particolarmente interessanti ed innovativi.
In questa grande categoria di cucine figurano ad esempio le cosiddette cucine con isola, le quali prevedono un mobile da posizionare al centro della stanza che può essere utilizzato come piano cottura, come superficie da utilizzare come tavolo da pranzo o per tante altre attività domestiche quotidiane, senza dimenticare che tale elemento può anche inglobare il lavello e la lavastoviglie.
Cucine come queste, pur rientrando a pieno titolo nella categoria delle cucine piccole, meritano di essere considerate una sorta di “rivoluzione” rispetto al modo più tradizionale con cui le cucine vengono intese, proprio perché non valorizzano esclusivamente le zone adiacenti ai muri, ma anche il cuore della stanza.
È molto frequente inoltre che le cucine componibili di piccole dimensioni siano dei modelli angolari, quindi progettati appositamente per essere posizionati in corrispondenza di un angolo di 90° della stanza.
Le cucine ad angolo sono davvero ottime per chi ha bisogno di ottimizzare gli spazi, di conseguenza sono assai spesso delle cucine piccole ideate appositamente per le stanze dalla metratura contenuta.
Molto spesso le cucine angolari piccole propongono in corrispondenza dell’angolo i piani cottura con la relativa cappa di aspirazione, oppure il lavello, e queste soluzioni consentono di ridurre gli ingombri in modo molto importante senza affatto andare a scapito della comodità.
Anche dal punto di vista degli stili queste cucine così compatte e funzionali possono presentare svariate peculiarità: nella grande maggioranza dei casi le cucine modulari piccole propongono degli stili moderni, trattandosi appunto di modelli di recente progettazione, allo stesso tempo tuttavia sono disponibili anche tanti bellissimi modelli in stile classico.
Le opportunità di scelta sono ovviamente disparate anche per quanto riguarda le tonalità: sono sempre gettonatissimi i colori tradizionali, come il bianco e il nero, ma anche tonalità più accese ed insolite sono quanto mai consuete, senza dimenticare le immancabili ed affascinanti superfici che propongono i colore naturale del legno, con tutte le sue inconfondibili venature.
I marchi che propongono piccole cucine componibili sono tantissimi, e se ci si vuol garantire grande qualità è davvero una garanzia quella di affidarsi ai brand italiani.

L’unicità delle creazioni Made in Italy

Le aziende italiane sono considerate una vera icona di qualità a livello internazionale, e in effetti il loro approccio professionale è molto rigoroso: non solo queste realtà selezionano con grande cura ed attenzione i materiali da lavorare, ma producono seguendo delle logiche tipicamente artigianali, distanti anni luce dalla produzioni in serie tipicamente industriali con cui vengono spesso realizzati i mobili low cost.
Questo aspetto merita di essere sottolineato per molteplici ragioni, a cominciare dal fatto che queste creazioni sfoggiano un livello di accuratezza estetica e di attenzione del dettaglio molto superiore alla media.
L’approccio artigianale tipico delle aziende produttrici italiane inoltre è una garanzia anche dal punto di vista della sicurezza, e questo aspetto molto spesso viene erroneamente sottovalutato.
I brand che propongono mobili a prezzi molto convenienti, infatti, assai spesso utilizzano sostanze potenzialmente nocive, oppure impiegano degli scarti di lavorazione di dubbia provenienza: logiche di questo tipo ovviamente non riguardano in nessun caso le migliori aziende italiane.

Come assicurarsi la qualità del Made in Italy senza spendere troppo?

AIV è un progetto che nasce proprio per rispondere al meglio a questo tipo di esigenza.
AIV è un consorzio che riunisce una vasta gamma di aziende italiane specializzate nella produzione di cucine e di arredamenti di altro tipo, con un particolare riguardo verso le rinomate aziende produttrici del Nord Est, e che consente appunto di acquistare, tra le varie tipologie di mobili, delle cucine componibili piccole Made in Italy di qualità eccellente.
I prezzi convenienti di AIV non sono affatto legati ad una qualità approssimativa, ma solo ed esclusivamente alla particolare struttura di cui questo consorzio ha voluto dotarsi.
Anzitutto va sottolineato che le aziende che hanno voluto consorziarsi in AIV hanno fatto propria una vera e propria mission: valorizzare il Made in Italy e far comprendere al consumatore che qualità e convenienza possono assolutamente coesistere, anche in un periodo storico in cui sono sempre più frequenti le produzioni industriali low cost e in cui molte aziende cedono alle lusinghe delle delocalizzazioni speculative.
Alla luce di questo, dunque, in tantissime occasioni le aziende che hanno voluto far parte di AIV si sono mostrate disponibili a ridurre il loro margine di profitto pur di proporre ai loro clienti dei prodotti dal rapporto qualità-prezzo assai speciale.
Un altro aspetto importantissimo per il quale il Consorzio Arredamento AIV fa rima con convenienza è rappresentato dal fatto che tramite questo canale l’acquirente compra direttamente dal produttore, di conseguenza può usufruire di autentici prezzi di fabbrica.
La totale assenza di intermediazioni è davvero importantissima per ridurre i costi, e il risparmio che può derivare da tale aspetto è assai consistente, nell’ordine di centinaia di euro per singola cucina.
Per accentuare ulteriormente la convenienza garantita ai suoi clienti, AIV ha previsto anche delle formule di finanziamento innovative ed esclusive, utilissime affinché il pagamento risulti conveniente sulla base delle soggettive necessità che contraddistinguono il singolo acquirente.
Come non sottolineare inoltre che Consorzio Arredamento AIV offre anche la possibilità di divenire cliente Premium, soluzione che implica delle ulteriori, importanti riduzioni sul prezzo finale del prodotto.
Al di là della convenienza dei prezzi proposti, AIV rappresenta davvero un’opportunità unica per quel che il valore della spesa: con dei costi assolutamente ragionevoli, infatti, AIV consente di assicurarsi delle cucine 100% Made in Italy e contraddistinte da una fattura di grandissimo pregio.
Se ci si sta interessando a delle cucine componibili piccole per la propria casa e non si ha a disposizione un grosso budget da destinare a questa spesa sarebbe davvero un errore orientarsi verso le tantissime soluzioni “cheap” disponibili in commercio.
Qualità e convenienza possono assolutamente coesistere, e facendo riferimento ad AIV si possono comperare delle pregevoli cucine componibili compatte, rigorosamente Made in Italy, a prezzi pressoché introvabili presso altri canali commerciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *